• lunedì 6 Febbraio 2023 20:30

Blitz nelle case occupate, 4 denunce e Torbella

Tornano al Campidoglio due case popolari occupate a Tor Bella Monaca. L’annuncio arriva dai Carabinieri del Comando provinciale di Roma che, dopo una serie di controlli in un palazzo a via dell’Archeologia, hanno restituito le case al Comune di Roma.
Si legge nella nota diffusa dall’Arma che “Nel corso delle attività, in linea con l’azione fortemente voluta dal Prefetto Bruno Frattasi in seno al Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, all’interno di uno degli immobili, i Carabinieri della Stazione Roma Tor Bella Monaca hanno trovato tre cittadini tunisini – due uomini, con precedenti, di 22 e 29 anni e una donna di 48 anni, tutti senza fissa dimora – che sono stati denunciati per invasione di edifici e per furto di energia elettrica in quanto era stato accertato un allaccio abusivo alla rete della società “Areti”. I due uomini, inoltre, sono stati segnalati all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma perché trovati in possesso di 25 g e 1 g di hashish”.
Inoltre, “Nel secondo immobile, invece, al momento risultato disabitato, i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato, a carico di ignoti, un panetto e 31 dosi di hashish, per un peso complessivo di 495 g, e 24 dosi di cocaina, per un peso complessivo di 10 g. I due immobili sono stati restituiti al Comune di Roma che ha provveduto a metterli in sicurezza. Durante i controlli, i Carabinieri hanno scoperto un altro allaccio abusivo alla rete elettrica che riforniva illecitamente l’appartamento abitato da un 66enne italiano, identificato e denunciato a piede libero”.
Dopo le polemiche sulla direttiva Gualtieri che concede la residenza agli occupanti abusivi fragili allargando talmente tanto le maglie della “fragilità” da risultare una sanatoria per il 95% di chi occupa illegalmente una casa popolare, la seconda parte dello scandalo è l’ignoranza del Comune sugli immobili occupati: 602 case, fra il centro e la periferia con una puntata anche in altri comuni, delle quali il Campidoglio non sa nulla. “Nessuno ha mai fatto una verifica – aveva spiegato Yuri Trombetti, consigliere dem e presidente della commissione Patrimonio – del resto non sappiamo neanche quante siano le case occupate sul totale degli immobili”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *