• lunedì 6 Febbraio 2023 00:25

Il settimo collegio uninominale della Circoscrizione elettorale Lazio 1 comprende il territorio di tre Municipi romani, tutti a guida centrosinistra. Sono il XIII Aurelio, il XIV Monte Mario e il XV, quello di Ponte Milvio. Con una popolazione totale di 428mila abitanti si trovano le popolose zone di Balduina, Primavalle e Aurelio, oltre a quelle di Tor di Quinto e Farnesina; poi Casalotti, Osteria Nuova e Cesano. Questo è il territorio interessato dalla discarica di Malagrotta e dove l’Amministrazione Raggi aveva approvato la nuova discarica a Monte Carnevale salvo cambiare idea in un secondo momento. E qui il Comune, portando avanti un progetto avviato da Marino, ripreso dalla Raggi e ora da Gualtieri, vuole costruire i due biodigestori a Casal Selce e Cesano.

 

CENTRODESTRA FEDERICO FRENI

Federico Freni è il candidato, quota Lega, del centrodestra. Avvocato e professore straordinario di Diritto Amministrativo all’Università telematica Pegaso è sottosegretario uscente al Ministero dell’Economia. Prima dell’incarico nel Governo, Freni ha ricoperto svariati incarichi di docenza alla Luiss come professore a contratto di Diritto Amministrativo e Diritto processuale amministrativo; alla Sapiena come docente nel Master in Organizzazione e Funzionamento della Pubblica amministrazione. Oltre l’insegnamento, Freni è stato membro e poi presidente del CdS di 4Aim Sicaf, società di investimenti; consulente giuridico e direttore amministrativo del Gruppo della Lega in Parlamento; e presidete del CdS di So.Fi.Coop., società finanziaria partecipata del Ministero dello Sviluppo economico.

 

CENTROSINISTRA CARLO ROMANO

Carlo Romano è il candidato della coalizione di centrosinistra: giornalista professionista iscritto all’ordine in Lombardia dal 1995 e avvocato dal 2002, Romano è il capo della segreteria tecnica di Bruno Tabacci, leader del Centro Democratico alleato con il Pd e con Luigi Di Maio come Impegno Civico. La carriera di Carlo Romano inizia come giornalista alla Gazzetta di Mantova per poi divenire capo ufficio stampa del Consiglio superiore della Magistratura. Dal 2004 è consulente di Tabacci, prima di divenirne capo segreteria tecnica, e negli stessi anni svolge altri incarichi giornalistici (dirige la rivista Formiche o fa il ghostwriter alla Camera) o di consulenza (Enel, Commissione bicamerale antimafia, Golobeground).

TERZO POLO  VALENTINA GRIPPO

Il Terzo Polo – Carlo Calenda e Matteo Renzi – candida la consigliera regionale uscente, Valentina Grippo. Eletta alla Pisana nelle liste del Pd nel 2018, poco dopo lascia i Dem e approda nel Gruppo Misto rimanendo però stabilmente a sostegno della maggioranza di Zingaretti anche al momento dell’ingresso dei grillini in Giunta regionale. Renziana della prima ora, al momento della costituzione di Azione, il partito di Calenda, vi aderisce immediatamente. Alla Pisana è presidente della Commissione speciale sui Piani di Zona; vicepresidente della Commissione Lavoro e membro della Commissione Cultura. Giornalista professionista, nel 2006 è Consigliere municipale al Salario, poi, sempre al Municipio III, assessore alla Cultura; per poi essere eletta consigliere comunale con Marino sindaco.

 

M5S CAROLA PENNA

Per il Movimento 5Stelle, va alla conta Carola Penna, fino a ottobre 2021 consigliera comunale nella maggioranza grillina che sosteneva Virginia Raggi. Nel quinquennio in Campidoglio è stata presidente della Commissione Turismo, Moda, Eventi e Relazioni internazionali e vicepresidente della Commissione Cultura. Laureata in Scienze politiche all’Università di Camerino, prima dell’impegno diretto in politica, era stata assistente parlamentare, responsabile commerciale in una compagnia assicurativa; responsabile Divisione Grandi Clienti in una società informatica. È stata anche membro di diverse Commissioni di Collaudo per appalti pubblici e della Commissione Consultiva per le Assicurazioni nonché Responsabile gestione e sviluppo della PEI (Progetto Economia Ittica).

 

GLI ALTRI

Sono cinque gli altri candidati sul Lazio 07: Italexit di Gianluigi Paragone schiera Carlotta Chiaraluce, proveniente dalle fila di Casa Pound di Ostia dove era stata candidata al Municipio X risultando la più votata con quasi 1800 preferenze. Per Vita, il movimento dei novax Sara Cunial e Davide Barillari, il candidato è l’avvocato Andrea MencarelliUnione Popolare di Luigi De Magistris si affida al geometra Claudio Stamegna già di Potere al Popolo. Massimo Boschi, ingegnere aeronautico, è in corsa per Alternativa per l’Italia No Green Pass di Mario Adinolfi. Infine, Italia Sovrana e Popolare, il raggruppamento composto da Marco Rizzo (Partito Comunista), Stefano D’Andrea (Riconquistare l’Italia), Francesco Toscano (Ancora Italia) e Antonio Ingroia (Azione Civile) si affida al medico, appassionato di saghe medievali e dell’universo fantasy dell’autore del Signore degli Anelli, John Ronal Reuel Tolkien, Paolo Gulisano.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *