• lunedì 6 Febbraio 2023 20:12

Gigi Proietti, nuova tomba a due anni dalla scomparsa

 

A due anni dalla scomparsa, arriva l’ufficialità: “Gigi Proietti avrà una tomba nuova al Verano”. L’annuncio arriva direttamente da Ama che ha reso noto alla trasmissione radiofonica “Gli Inascoltabili” su Radio NSL New Sound Level che “il 12 maggio 2022, Roma Capitale ha approvato il progetto architettonico del manufatto e la Direzione dei Cimiteri Capitolini ha già incontrato l’architetto incaricato dalle eredi, il quale dovrà dar seguito al progetto architettonico approvato, ed è in attesa dell’avvio dei lavori da parte della famiglia Proietti. La tomba sorgerà, come scelto dalle eredi del grande attore, in un’area specifica sottoposta a vincoli della Sovrintendenza del cimitero storico romano” non lontano dal Sacrario Militare.
Gigi Proietti è scomparso il 2 novembre 2020. Dopo alcuni mesi dalla scomparsa e quasi a ridosso delle elezioni comunali divamparono pesanti polemiche politiche a seguito della mancata sepoltura dell’attore, con la figlia di Proietti, Carlotta, che parlò di fake news per riportare un po’ di calma. Le polemiche nacquero per un articolo del quotidiano La Repubblica in cui si sosteneva come le ceneri di Proietti fossero state portate in Umbria, nel cimitero di Porchiano del Monte, dove sono sepolti i genitori, per assenza di spazio nel cimitero del Verano. Di lì, partirono una serie di attacchi all’Amministrazione Raggi – anche a causa delle enormi difficoltà nelle procedure di sepoltura e cremazione dei defunti – smorzati poi da una nota congiunta Comune, Ama e famiglia in cui si evidenziava come Proietti fosse stato cremato il 10 novembre e le ceneri sono state consegnate alla famiglia il giorno successivo. “Già da novembre 2020, tecnici di Ama – Cimiteri Capitolini, insieme a un rappresentante di Roma Capitale, hanno effettuato una serie di sopralluoghi con i congiunti del grande artista romano in più aree del Cimitero Monumentale del Verano”, riportava la nota.
Ora, a distanza di mesi, finalmente la conferma che sito e progetto sono stati scelti e autorizzati.
La comunicazione di Ama di ieri, diffusa alla trasmissione radiofonica, riporta come “la cremazione dell’attore sia avvenuta velocemente e l’iter per la sepoltura sia stato avviato subito dopo la sua morte. Tutte le procedure si stanno svolgendo nel pieno e doveroso rispetto delle volontà della famiglia Proietti, che ha scelto di avere in custodia le ceneri del compianto artista (senza prevedere una sistemazione temporanea all’interno del cimitero del Verano) fino alla realizzazione di un manufatto dedicato, da costruire ex novo, all’interno del Cimitero monumentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *