• lunedì 6 Febbraio 2023 19:20

La vista è di quelle che lasciano senza fiato: Colosseo di fronte e skate sotto i piedi e sarà la location per i prossimi campionati del mondo la prossima estate. È il nuovo skate park inaugurato ieri pomeriggio dal sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, e dal ministro dello Sport, Andrea Abodi, insieme all’assessore allo Sport, Alessandro Onorato, e al presidente di Sport e Salute, Vito Cozzoli.
Non so chi al mondo possa vantare un playground come questo. Immediatamente ci siamo impegnati a fare uno skate park, ora vogliamo regalare alla città e agli appassionati un parco unico e bellissimo che dia l’idea di una città che costruisce spazi di sport e salute in una zona centrale ma a lungo degradata e che noi stiamo riqualificando” ha detto Gualtieri.


Il parco è stato realizzato come struttura temporanea per il World Street Skateboarding Tour Roma 2022 e ora va incontro a un intervento di riqualificazione totale: nello spazio tra lo skatepark e il muro di cinta verrà realizzata un’area per l’installazione di macchine, anche polivalenti, per l’allenamento isotonico e cardio anche per diversamente abili e bambini; sul lato dello skatepark rivolto verso il Colosseo, ci sarà un campo da pallavolo da 9 metri per 18 e, a fianco del campo da pallavolo, verrà costruito un campetto da urban soccer con un prato misto fra sintetico e naturale.
Per il ministro Abodi “le giornate più belle saranno quelle che verranno, sarà un piacere venire qui e godere degli spazi di socialità che questo parco offre. Mi auguro che sia possibile fare palestre a cielo aperto in tutta la città”.
Il gioco di squadra ha funzionato – ha detto Vito Cozzoli – avevamo promesso di tornare qui con una legacy per la città e oggi abbiamo un playground vista Colosseo”.
Secondo l’assessore Onorato: “Obiettivo centrato. In tempi da record, in soli cinque mesi, oggi riapriamo lo skate park più spettacolare al mondo. Ed entro metà febbraio l’opera di riqualificazione del parco sarà completata restituendo al quartiere, agli studenti e ai turisti uno spazio pulito, sicuro e attrezzato per la pratica sportiva all’aria aperta di skate, calcio, pallavolo e basket. Con anche una palestra all’aria aperta dotata di attrezzature all’avanguardia, che solitamente si trovano solo negli impianti privati. E con un servizio di videosorveglianza per evitare vandalismi. Tutto a disposizione gratuitamente, senza alcun costo per l’amministrazione. Grazie all’accordo con Sport e Salute e al coordinamento che abbiamo attivato con il Parco Archeologico del Colosseo e il Dipartimento Ambiente, abbiamo recuperato allo sport e all’intrattenimento quella che è una delle cartoline più belle che Roma può vantare e che fino a pochi mesi fa era abbandonata al degrado. Abbiamo messo in campo un modello di amministrazione virtuosa, un modello vincente con i grandi eventi internazionali che generano ricadute importanti in servizi e promozione per tutta la città”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *