• mercoledì 20 Ottobre 2021 16:27

Complice il Covid che, con le sue restrizioni, ha cambiato il modo di fare la campagna elettorale, i candidati sindaco si sfidano a colpi di post su social. Facebook mette a disposizione un’analisi sulle spese sostenute per pubblicizzare i contenuti con due dati: quello che parte dall’aprile 2019 e quello dell’ultima settimana. Vince entrambi per distacco Carlo Calenda: 162mila euro spesi in due anni e quasi 5mila negli ultimi 7 giorni. A seguire, il dem Roberto Gualtieri – 27mila e 3500 – e terzo Enrico Michetti con 10mila euro spesi in due anni e 1600 nell’ultima settimana. Assente Virginia Raggi che, però, a differenza degli altri, è una “generazione Facebook”: quasi un milione di follower rendono superfluo spendere per pubblicizzare i post. Degli altri 18 candidati, si trovano tracce solo di quattro: Monica Lozzi (3600 euro dal 2019 e 0 negli ultimi 7 giorni), Fabrizio Marazzo (solo 100 euro nell’ultima settimana legati alla campagna elettorale), Andrea Bernaudo e Rosario Trefiletti (0 euro nell’ultima settimana).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *