• lunedì 2 Agosto 2021 18:42

Serata di paura per Morgan De Sanctis, il direttore sportivo della As Roma. All’uscita da Trigoria, l’ex portiere giallorosso è rimasto coinvolto in un incidente d’auto su via Cristoforo Colombo mentre stava tornando a casa, in zona Aventino.

La dinamica ancora non è stata resa nota: due i veicoli coinvolti, quello di De Sanctis e un’auto con a bordo due ragazzi, un uomo e una donna. Da chiarire se vi sia stato un passaggio col rosso, se i semafori fossero funzionanti e la velocità delle due autovetture. Le prime informazioni riferiscono che alle 22.10 è giunta una richiesta al numero unico per le emergenze, 112, per un’ambulanza del 118 e per i vigili urbani a via Cristoforo Colombo all’altezza di via dei Georgofili.

La richiesta poco dopo è stata annullata. Nel sinistro i due ragazzi a bordo dell’altra auto sono rimasti rimasti fortunatamente illesi mentre chi ha avuto la peggio è stato proprio De Sanctis il quale, sceso dal proprio veicolo, spaventato e sotto shock, avrebbe però detto a più riprese di sentirsi bene e di non avere bisogno di soccorso. Questo, quindi, spiegherebbe l’annullamento della chiamata al 112 con la richiesta di ambulanza e di vigili urbani.

Solo dopo le insistenze dei presenti, il Ds romanista avrebbe deciso di farsi comunque controllare e avrebbe preso un taxi – non è ancora chiaro se chiamato via telefono o preso al volo – per recarsi a Villa Stuart.

Alla centrale del 118 però è registrata una seconda chiamata, poco dopo mezzanotte e mezzo, con la quale è stata richiesta un’ambulanza per trasportare De Sanctis al Policlinico Agostino Gemelli.

La diagnosi finale riporta di fratture multiple alle costole dorsali e, dopo gli accertamenti, si è reso necessario un intervento d’urgenza a causa di una serie di emorragie interne e per l’asportazione della milza.

Stando a quanto trapela da Trigoria, il bollettino medico riferisce che De  Sanctis è comunque cosciente e il decorso post operatorio prosegue senza complicazioni. La situazione è quindi sotto controllo e sarà monitorata nelle prossime ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *