• martedì 3 Agosto 2021 03:39

Stadio, narrazioni fantastiche e dove inventarle

Gen 21, 2021

Rilasciare interviste a chi ignora anche le basi di un determinato argomento è il nuovo e facile modo di costruire le fiction politiche: non esiste contraddittorio possibile.

Questa di Virginia Raggi è un’asserzione che non trova alcun riscontro nella realtà dei fatti e che rappresenta solo un tentativo maldestro di scaricare altrove le proprie colpe.

Che sono colossali. A partire dalle scelta di Paolo Berdini come assessore all’Urbanistica. Per seguire con la decisione di stravolgere il progetto solo per avere un hashtag da vendersi su twitter. 

A smentire questa ricostruzione di comodo, basta una semplice domanda: Gentile Sindaco, dove sono Variante e Convenzione urbanistiche approvate dall’Assemblea Capitolina? 

Non ci sono, perché il Comune non ha completato il proprio lavoro. 

Anzi, ha preso in giro elettori e tifosi quando ha annunciato l’8 agosto scorso, di aver concluso accordi e delibere con Regione e Città Metropolitana. Era un falso. L’accordo con la Regione ancora non c’è. Quello con la Città Metropolitana è stato ratificato dalla controparte in fretta e furia e solo dopo che Il Tempo aveva sollevato il caso. E casualmente, il Sindaco ha annunciato la propria ricandidatura il 10 agosto

Il Sindaco aveva anche annunciato il voto per Natale. Pare abbia dimenticato di specificare l’anno di riferimento. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *