• domenica 4 Dicembre 2022 17:05

LINK: LAROMA24.IT

Per fine mese, al massimo nei primi giorni di novembre, la Roma sarà convocata in Campidoglio per una seduta di presentazione tecnica ufficiale del progetto Stadio di Pietralata.
Ieri mattina, con decorrenza da oggi, sono state inviate dal Dipartimento Urbanistica del Campidoglio che coordina tutti i lavori, le comunicazioni “di indizione” della Conferenza di servizi preliminare.
I destinatari sono una cinquantina di diversi soggetti: per la Regione, la comunicazione è stata inviata al presidente, Nicola Zingaretti; ai Dipartimenti Urbanistica, Attività produttive, Mobilità, Ambiente, Lavori Pubblici. Per la Città Metropolitana, ovviamente al sindaco della stessa, Roberto Gualtieri, e ai Dipartimenti Viabilità, Urbanistica e Ambiente.
Per il Campidoglio, al sindaco Gualtieri e all’assessore all’Urbanistica, Maurizio Veloccia; al presidente del IV Municipio, Massimiliano Umberti, (con la Direzione del Municipio e il Comando del IV Gruppo della Polizia locale. Più tutti i dipartimenti: Urbanistica con le direzioni Trasformazione urbana e Edilizia; Mobilità; Patrimonio; Ambiente; Lavori pubblici; Sport; Attività produttive cui si aggiungono la Direzione della Centrale appalti, quella della Protezione civile, la Ragioneria generale del Comune, la Sovrintendenza capitolina, l’Avvocatura capitolina e il Segretariato generale
Poi i Ministeri. Quello della Cultura, con la Soprintendenza speciale di Roma e con il Segretariato regionale per il Lazio; l’Istituto Superiore per la Protezione Ambientale (ISPRA); il Comando dei Vigili del Fuoco. Quindi, fra gli altri soggetti, si va dall’Autorità di Bacino distrettuale dell’Appennino centrale al Coni, da Areti ad Acea Ato2, alla Asl RmC, da RFI ad Atac.
Tutti questi soggetti hanno quindici giorni di tempo da oggi per esaminare il progetto e richiedere alla As Roma eventuali integrazioni documentali o chiarimenti sulle carte presentate.
Dopo di che, appunto per fine ottobre inizio novembre, sarà organizzata una seduta unica durante la quale i tecnici giallorossi dovranno letteralmente presentare e illustrare il progetto a tutti gli enti che dovranno decidere sulla sua ammissibilità.
Ancora da verificare la possibilità che questa presentazione sia fatta dal vivo oppure con una connessione online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *