• giovedì 22 Aprile 2021 13:52
Controlli traffico

Logo Roma Metropolitane

Non bastasse il Covid, la capienza dei bus al 50% che accresce i disagi, già enormi, per gli utenti, il blocco delle auto più vecchie deciso a fine ottobre dalla Raggi, ora ci si mettono anche le domeniche ecologiche a complicare ulteriormente il quadro della mobilità a Roma.
Il Campidoglio, in questo in ossequio alle normative italiane ed europee, ha comunicato ieri la prima domenica ecologica in programma.
Nella nota, si legge che il 15 novembre “è in programma il primo dei quattro appuntamenti delle “Domeniche ecologiche” per la stagione invernale 2020 – 21. Si tratta del provvedimento per limitare l’inquinamento atmosferico e sensibilizzare la cittadinanza sul tema della qualità dell’aria e sulla sostenibilità ambientale. Sono previsti poi altri 3 appuntamenti, fino a marzo 2021”.
Per cui, domenica niente auto all’interno della fascia verde dalle 7.30 alle 12.30. poi, ancora, dalle 16.30 alle 20.30. Il divieto di circolazione vale anche per quei veicoli munti di contrassegno per entrare nella ZTL del centro storico.
Per conoscere le categorie esentate – a parte i canonici veicoli di servizio e quelli dei mezzi di soccorso – sarà necessario attendere ancora qualche giorno quando il sindaco, Virginia Raggi, firmerà l’ordinanza contenente le esenzioni.
Si legge ancora nella nota del Comune: “è inoltre prevista su tutto il territorio comunale l’intensificazione dei controlli per l’accertamento del rispetto delle normative sul divieto di combustione all’aperto. Garantita una deroga a tutti coloro che si sposteranno per l’iniziativa ‘Il tuo quartiere non è una discarica’, la campagna organizzata da Ama per la raccolta straordinaria e gratuita di rifiuti ingombranti e particolari”.
Dal 15 novembre, poi, sarà consentito accendere i riscaldamenti nei palazzi quindi è stata “stabilita anche la limitazione delle temperature massime e dei periodi di accensione per gli impianti termici”.
Attacca Davide Bordoni, consigliere comunale della Lega: “Proprio mentre i vertici della sanità del Lazio prospettano una zona rossa per la Regione entro due settimane la sindaca Raggi insiste e persiste con l’ecologismo in piena pandemia. Il 15 novembre è programmato il primo dei quattro appuntamenti “Domeniche ecologiche” ma l’iniziativa va sospesa immediatamente. La Raggi escogita il modo per tenere chiusa la ZTL anche di domenica: le domeniche ecologiche sono tradizionalmente un invito ai romani ad uscire di casa, abbandonando il mezzo privato, per ritrovarsi in ville, parchi e vie del centro, gli stessi luoghi che in questi giorni le ordinanze in programmazione progettano di chiudere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *